Chi siamo

La cooperativa sociale IL GINEPRO nasce nel 1989 in Alba (CN), con la finalità esplicita di dare risposta ai problemi individuali e sociali connessi al fenomeno della tossicodipendenza.


L'ispirazione iniziale, che da sempre ed ora più che mai anima l'impegno della Cooperativa, è quella di offrire servizi tecnicamente qualificati e professionalmente strutturati, con l'attenzione alla persona e la disponibilità sociale particolarmente qualificanti un'impresa appartenente al Terzo settore.

Fin dall'inizio, coerentemente, lo sforzo della Cooperativa, che si esercita costantemente in un ottica di rete con i servizi e gli enti pubblico-privati territoriali, si esercita lungo due direttrici di sviluppo generali:

  • progettare ed attuare servizi ed interventi diversificando sempre più l'impegno terapeutico nello sforzo di seguire il le specifiche esigenze cliniche ed esistenziali degli ospiti accolti in terapia al variare delle forme storicamente assunte nel tempo dal fenomeno delle dipendenze patologiche;

 

  • progettare ed attuare servizi ed interventi diversificando ed ampliando il modo di approcciarsi ai al fenomeno inteso in un ottica più sociale e complessiva

Nella prima direttrice di sviluppo si sono avute la creazione di ulteriori centri di trattamento residenziale, la costante evoluzione delle metodologie cliniche e di intervento sociale. Frutti evidenti di tale sforzo è ststa la creazione della cooperativa Solaris che si occupa di reinserimento lavorativo, della comunità terapeutica di reinserimento “Campo Base” a Cuneo e dell'attuale centro di prima accoglienza “Casa Renato Fenoglio”, sempre nei pressi di Alba nel comune di Guarene.

Lungo la seconda direzione si è invece sviluppata tutta una serie di progetti sul territorio cogestiti con altri servizi ed enti del pubblico e del privato sociale nel campo del disagio sociale in senso più ampio: dal carcere alla prevenzione scolastica, dall'inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati alla partecipazione in progetti ambulatoriali mirati sull'uso di cocaina.

Particolre interesse, a questo rigurado, la creazione del centro "Stazione di Posta" a Savigliano in partenariato con i Ser.T. del quadrante cuneese.